Presentazione del libro “Il sogno spezzato”

IL SOGNO SPEZZATO

Padre e figlio sulla rotta dei clipper

E’ uscito l’8 febbraio, in tutte le librerie d’Italia, il libro del GIRO DEL MONDO scritto da Vittorio Fresi, edito da Nutrimenti, che racconta la storia del viaggio compiuto tra il 2008 e il 2009 con il padre Piero intorno al mondo

 

Per acquistare il libro on line clicca qui o collegati al sito www.nutrimenti.net

Partire dalla Sardegna per realizzare il grande sogno, un giro del mondo alle latitudini dei tre capi più famosi: Buona Speranza, ultimo lembo d’Africa, Leeuwin, in Australia, e Horn, la minacciosa punta estrema dell’America latina.

Padre e figlio decidono di rompere l’ordinaria quotidianità per tuffarsi insieme nell’avventura, navigare nel paradiso-inferno di ogni velista, quel Grande Sud, tutto intorno all’Antartide, dove gli oceani non conoscono ostacoli, in un vorticoso carosello in cui le depressioni possono inseguire e mordere chiunque si frapponga loro. Un modo per mettere alla prova le proprie capacità, la propria resistenza, la propria passione, ma anche per affrontare un legame personale troppe volte dato per scontato, spesso conflittuale.

Il sogno spezzato è il racconto della sfida di Vittorio e Piero Fresi, che tra il 2008 e il 2009, a bordo dell’amata Onitron I, hanno navigato per duecentotredici giorni attraverso l’Atlantico e lungo gli oceani meridionali, sulla mitica rotta dei clipper.

Un obiettivo – il giro del mondo senza scalo con una classica imbarcazione da diporto – che s’infrange contro un’onda gigantesca nel Pacifico meridionale, ma che, a dispetto del naufragio e della perdita della barca, si trasforma in una profonda esperienza umana e nell’occasione per ritrovare un rapporto vitale fra padre e figlio.

Zenit Vela Onitron Club

::Benvenuti nel sito dell’Associazione di vela Zenit Vela Onitron Club!::

L’Associazione affiliata AICS deve il suo nome alla barca Onitron I Autoprestige e ha come soci fondatori Piero, Vittorio e Antonio Fresi.
Onitron I Autoprestige ha accompagnato nel loro viaggio Piero e Vittorio, iniziato il 7 settembre 2008 da Porto Torres e conclusosi il 5 aprile 2009 nel mezzo dell’Oceano Pacifico, dopo 213 giorni di navigazione, con il naufragio della barca.

 

Onitron I Autoprestige 7 settembre 2008

Giro del mondo a vela senza scalo 2008/09
Percorso del viaggio

Il percorso segnato in nero è quello che hanno compiuto a bordo di Onitron I Autoprestige, mentre quello in rosso è quello fatto a bordo della super pertroliera Hellespont Tropper che li ha salvati dopo aver passato 4 giorni alla deriva a bordo della loro amata barca, che li ha protetti sino alla fine. Il loro sbarco è avvenuto dopo 10 giorni di navigazione in Argentina, nella città di Comodoro Rivadavia, dove sono stati accolti dalla Vice Console Onoraria Ana Maria D’Alessandro che li ha aiutati a sbrigare tutte le pratiche burocratiche per il rientro in Italia, avvenuto dopo 3 giorni di permanenza argentina.